15 Ott, 2020

Creare più spazio in casa, ma con la giusta privacy: scopri i vantaggi delle porte interne scorrevoli.

vantaggi porte interne scorrevoli

In questi mesi la casa è diventata un ambiente versatile, fluido, capace di adattarsi alle esigenze di riposo ma anche lavoro e studio. Ora più che mai, quindi, un’abitazione va concepita in modo da essere tanto uno spazio di aggregazione dove trascorrere piacevoli momenti di svago e relax in famiglia, quanto un luogo adibito ad attività professionali, che richiedono la giusta privacy. L’elemento in grado di coniugare riservatezza e condivisione e di soddisfare le necessità di ogni abitante e dell’intera famiglia è la porta, capace di collegare le stanze ma anche di creare un’atmosfera più tranquilla e raccolta, qualora ce ne sia bisogno.

Di porte interne ne esistono di tanti tipi: dalle classiche a battente alle più innovative rototraslanti, in cui l’anta gira su stessa, dai modelli a libro fino a quelli scorrevoli. Ed è proprio delle caratteristiche e dei vantaggi delle porte interne scorrevoli che vogliamo parlare in questo articolo: perché conviene sceglierle? Quali sono i loro principali plus? Continua a leggere per saperne di più.

Tre vantaggi delle porte interne scorrevoli: perché sceglierle e installarle in casa?

Sono essenzialmente tre i buoni motivi che possono spingerci a scegliere una porta interna scorrevole al posto di una più classica a battente:

  • Il primo vantaggio è sicuramente lo spazio, o meglio la capacità di ottimizzarlo: all’interno di un’abitazione dalle dimensioni contenute, per esempio, un modello scorrevole ha un minor ingombro.
  • Poi c’è la flessibilità: una porta scorrevole, se aperta, crea spazi comunicanti molto contemporanei. Una volta chiusa, invece, divide le diverse stanze in modo efficiente. Così permette di adattare la propria casa ai diversi momenti della giornata o in base alle necessità di ogni suo abitante.
  • Tra i vantaggi delle porte interne scorrevoli non dimentichiamo il design: sono modelli estremamente curati e contemporanei, capaci di adattarsi allo stile di ogni casa.

Tipologie e vantaggi delle porte interne scorrevoli: quale modello scegliere?

Esistono due diverse tipologie di porta scorrevole, ognuna con le sue peculiarità e i suoi plus. Ci sono innanzitutto i modelli interno muro, a scomparsa: l’anta scorre all’interno di un controtelaio metallico dentro la parete; per installare questo tipo di porta scorrevole è necessario costruire un muro cavo dove posizionare, poi, l’apposito vano. Le porte scorrevoli a scomparsa possono essere ad anta singola o doppia; nel secondo caso si tratta di porte speculari che si possono aprire in maniera simultanea (in questo caso, però, servono ben due controtelai, uno per ciascuna anta). Poi, esistono le porte scorrevoli esterno muro: qui, le ante si muovono parallele alla parete, sovrapponendosi e restando a vista. Lo scorrimento avviene grazie a una guida fissata sul soffitto, a incasso totale oppure a sospensione. Tra i principali vantaggi di queste porte interne scorrevoli c’è la facilità di installazione: non sono necessari, infatti, lavori di muratura, se non per incassare la guida. E poi, l’effetto visivo è molto gradevole, soprattutto se le ante sono realizzate in vetro decorato.

Centin è un rivenditore di porte interne scorrevoli dei migliori marchi a Brescia e provincia. Non solo: la nostra azienda si occupa anche dell’installazione e, se necessario, di manutenzione ad hoc. Vuoi saperne di più? Contattaci per trovare il modello più adatto alle tue esigenze e allo stile della tua casa.

Trackback URL: http://www.centin.net/vantaggi-porte-interne-scorrevoli/trackback/