28 Apr, 2020

L’eterno dilemma estivo: quali zanzariere montare?

L’estate si avvicina, e con essa le zanzare. Torna così l’eterno dilemma: come fronteggiarle? È utile pensarci, più del solito, visto che per qualche mese passeremo di certo più tempo in casa rispetto agli ultimi anni. Una soluzione sempre valida, la migliore, sono le zanzariere. Quali montare? Secondo eterno dilemma, che proviamo a risolvere mettendo in campo l’esperienza che Centin può vantare.

Esistono due tipologie di zanzariera tra le quali scegliere, tutte nel nostro catalogo: quelle laterali e quelle verticali. Cambia la direzione di chiusura: la prima è orizzontale, la seconda è dall’alto al basso. In più, quelle laterali possono avere la guida a pavimento, utile soprattutto quando bisogna coprire vetrate di grandi dimensioni, oppure non averla. Visto che la misura di una finestra può uscire dagli standard, è possibile prevedere soluzioni ad hoc.

Più in generale, possiamo distinguere 5 tipologie principali di zanzariera:

  • zanzariere a rullo avvolgibili a molla
  • zanzariere avvolgibili a molla con catenella
  • zanzariere elettriche
  • zanzariere plissè (o plissettate)
  • zanzariere fisse

Le scelte per capire quali zanzariere montare

Per prima cosa, per capire quali zanzariere montare, è necessario misurare l’ingombro da coprire. Come? Misurando con precisione la distanza interna tra gli stipiti del vano finestra: sia la larghezza superiore e inferiore che l’altezza sul lato sinistro e su quello destro. È importante rilevare dall’interno della stanza, misurando la parte interna del vano. Poi è importante scegliere il materiale: le struttura e i profili delle zanzariere sono in PVC o alluminio, mentre la rete può essere in poliestere o fibra di vetro. Entrambi i materiali consentono di realizzare delle trame molto fitte, robuste e facili da mantenere nel tempo.

E il colore giusto: per non sbagliare, l’ideale è il colore del profilo che più si adatta agli infissi, che si sovrappone, lasciando che la zanzariera sparisca alla vista. I più usati sono bianco, bronzo, marrone, nero e grigio. Il colore della rete può essere abbinato, ma per scegliere quali zanzariere montare, non è affatto secondario o ininfluente: dal punto di vista pratico, infatti, i colori scuri hanno un vantaggio, schermano di più la luce e quindi contribuiscono, oltre a diminuire la visibilità degli ambienti interni dall’esterno, a schermare dai raggi solari, quindi a conservare la temperatura. Ma al contempo, se l’interno è poco luminoso, non sono adatti.

Contatta Centin per capire meglio quale zanzariera montare.

Trackback URL: http://www.centin.net/quali-zanzariere-montare/trackback/