27 Mar, 2020

I consigli per scegliere i pavimenti esterni

Siamo a casa, di questi tempi, e allora possiamo pensare a come migliorarla, a quali modifiche apportare. Abbiamo più tempo e lo spendiamo all’interno delle mura domestiche, quindi è bene non sprecarlo ma valutare gli aspetti che abbiamo sempre trascurato o rimandato. Di più: siccome siamo in casa, cerchiamo di spendere qualche minuto o ora in giardino o in terrazzo, alla ricerca dell’aria esterna. Allora, forse, ci accorgiamo che i pavimenti degli esterni potrebbero essere messi a posto, sistemati, rinnovati. Ma come?

La destinazione d’uso e il contesto: fondamentali per la scelta

Centin è specializzato nella vendita dei pavimenti per esterni. Può quindi dare dei consigli in merito, in modo da aiutare la scelta di chi, in questo periodo, ci sta riflettendo e non sa che direzione prendere. Prima di tutto, bisogna tenere in considerazione la destinazione d’uso: non tutte sono uguali e i pavimenti per esterni rispondono a esigenze specifiche. Saranno diversi per il giardino, la strada carrabile, il percorso pedonale, la pavimentazione di un bordo piscina, un terrazzo. Dopo aver individuato lo spazio, è utile consultare solo il materiale dedicato, in modo da eliminare una parte che rischia di portare solo confusione.

Un altro consiglio per la scelta dei pavimenti esterni è valutare con attenzione il contesto, le condizioni climatiche del luogo e l’esposizione. Se si tratta di luoghi in cui l’inverno è molto rigido e si raggiungono basse temperature, meglio optare per materiali dall’elevata resistenza. Nel caso in cui ci sono precipitazioni frequenti, invece, optiamo per i materiali con un basso assorbimento idrico.

I consigli sui materiali per le pavimeti per esterni

Già, ma quali materiali? Qui entra in gioco, oltre alla funzionalità, anche l’estetica, il gusto personale, l’idea che ci siamo fatti del luogo finito. Per gestire il progetto è utile affidarsi ad un architetto o ad un negozio specializzato come Centin, che può contare su professionalità esperte nell’installazione dei pavimenti per esterni. A grandi linee, si può scegliere tra:

  • Cotto e pietra naturale, adatti in particolare per i contesti rustici e per terrazzi, balconi, giardini.
  • Gres porcellanato, particolarmente resistente a graffi e abrasioni, è adatto a qualsiasi esigenza e risponde a budget più contenuti.
  • Calcestruzzo lavorato, rinforzato con un’armatura elettrosaldata, è adatto ai tratti di percorrenza, ma può anche essere usato negli spazi di sosta grazie alle lavorazioni oggi disponibili in grado di conferirgli un aspetto simile al legno, alla pietra o al mattone.
  • Legno, se adeguatamente trattato, o meglio noto come teak. Ideale per le pavimentazioni da giardino o da terrazzo.
  • Le alternative come i compositi, plastica o il vetro resinato sono l’ideale per un tocco diverso, per i più estrosi.

Per ulteriori consigli sulle pavimentazioni da esterno, contatta Centin, rivenditore specializzato a Brescia.

Trackback URL: http://www.centin.net/consigli-per-pavimenti-esterni/trackback/